l’ignoranza non è una virtù

permettetemi di essere il più chiaro possibile : in politica e nella vita l’ignoranza non è una virtù ( B.Obama )

Annunci

Borghi / lega ci vogliono fuori dall’euro

 

quanti italiani che hanno votano lega SANNO di avere votato anche l’USCITA dall’EURO ?

BORGHI e l’uscita dall’euro
Borghi, quello dei minibot , un assoluto folle leghista , presidente della commissione Bilancio , tesoro etc , ruolo importantissimo per l’economia, a Piazzapulita dice tranquillamente e sorridendo che lo scopo finale della lega,( compreso il capitone che continua a far finta di negarlo ) è USCIRE DALL’EURO e naturalmente non gliene frega nulla dello spread e dei mercati, questi sconosciuti . Domattina voglio vedere lo spread dopo questa dichiarazione . Pare che l’uscita dall’euro non sia stata messa nel contratto di governo per l’opposizione del m5s .
Credo che se gli italiani non aprono gli occhi adesso e subito, questi ci portano fuori dall’euro e dall’Europa a far la fame. Ho istinti omicidi che emergono….

http://www.la7.it/piazzapulita/video/borghi-cottarelli-dice-delle-cose-che-non-stanno-n%C3%A9-in-cielo-n%C3%A9-in-terra-06-06-2019-274158?fbclid=IwAR1tgQ0By0OpcjVd0xJEMRIUmpO3bqCZhAss3BknOcvUyaAUem4eUT3Lwkg

Le nostre Madri della Costituzione, tanto importanti quanto dimenticate.

Luoghi di Donne, il blog di Patrizia Cordone.

Dopo il ventennio della dittatura fascista sancì il cambio di pagina della storia italiana. Il 2 giugno 1946 si svolse il referendum istituzionale, i risultati referendari sancirono la nascita della Repubblica con l’elezione di cinquecentocinquantasei deputati per l’Assemblea Costituente. Delle duecentoventisei candidate furono elette ventuno donne, le nostre Madri della Costituzione.  Si rinnovi la memoria di tutte loro, che parteciparono alla sua stesura con degli apporti fondamentali ancora oggi all’avanguardia per quanto purtroppo disattesi.

articolo di Patrizia Cordone gennaio2018©Luoghi di Donne, il blog di Patrizia Cordone. Diritti d’autore riservati. Si vieta tassativamente l’uso del “copia-ed-incolla” di tutti gli articoli riportati dal presente sito ai sensi delle disposizioni di legge a protezione dei diritti d’autore – copyright. Le infrazioni sono perseguite a rigore di legge contemplante i diritti d’autore presso l’Autorità giudiziaria territoriale competente.

In Italia il riconoscimento del suffragio femminile ha richiesto un impegno estenuante dal 1881 fino al…

View original post 1.498 altre parole

cibo e politica

La grande bouffe: poster

io detesto le foto e le immagini strabordanti di cucina e cibo , non lo so nemmeno io il perchè, ma le trovo di una volgarità incredibile , mi danno la nausea , poi non ne posso più delle migliaia di ore televisive e sul web dedicate alla cucina e non ad altre visioni culturali , la cucina serve solo a riempire la pancia e la cultura che ne viene fuori passa dall’intestino , non dal cervello , quindi forse , ragionandoci sopra , ora capisco perchè stiamo affogando in tonnellate di immagini di cibo , concorsi e gare varie che riguardano cibo e cuochi vari , siamo stimolati a ragionare con la pancia e non con il cervello, siamo in un’epoca in cui la pancia sostituisce il cervello e la razionalità , un’epoca tribale , egoista e ignorante e siamo facilmente ammaestrabili dai furbastri della politica che stimolano la nostra pancia , le nostre emozioni più primitive , l’odio , la paura , l’assenso cieco a leader senza scrupoli , insomma, credo che se incominciassimo a guardare meno il cibo e la cucina forse potremmo anche guardare il cielo e la natura e l’arte e gli altri , soprattutto.

 

fiori , primavera 2019 , profmarilena Flickr

2019-03-077 pink hellebore , artwork
2019-03-098 welcome spring , first impressions
DSC_3252 a hungry wasp
DSC_0282 early spring blooming
1-2019-04-262 surviving the weather , still life, artwork
1-DSC_1113  borage
2019-04-245 my red tulips after rainy days , artwork
1-DSC_9396-001  flooded with light
1-2019-04-285 borage, borragine

2019-04-284  just like a fire , artwork

1-DSC_0841  a very wet rose in the April rain
2019-04-206 unusual  red tulips, artwork

DSC_8902  my pink tulips

1-DSC_2327 poppy in the wind
DSC_5896 red poppies in my garden
1-2019-05-062 pink flowers at the pond, parco Increa
1-2019-05-0211  my purple aquilegia , artwork
1-DSC_4703-001  wild poppy in my garden
1-2019-05-021  landing maneuver , collage

sostituzioni di popoli , chi ne parla ?

«C’è una certa sinistra che sostiene che siccome c’è crisi demografica in Italia ci sia bisogno di immigrazione per il lavoro nei campi e nelle fabbriche. Io sono al governo per aiutare gli italiani a fare figli, perché accogliere chi scappa dalla guerra è giusto ma le SOSTITUZIONI di popoli con popoli non mi piacciono».(detto dal nostro beneamato ministro degli interni)

Chi parla e ha parlato di SOSTITUZIONI ?

le teorie cospirazioniste complottiste di matrice nazista suprematista bianca da Casapound alla lega includendo idee tipo il meticciato generalizzato imposto dalle misteriose elite del nuovo ordine mondiale, insomma tutta la galassia paranoide nazifascista suprematista bianca razzista europea e mondiale.

Chiunque dica che non gli piacciono le sostituzioni di popoli è uno xenofobo nazifascista razzista e suprematista bianco complottaro che finge di ignorare la storia e le conseguenze del colonialismo passato e presente accusando immaginarie elite mondiali di voler controllare il pianeta e assoggettarlo al loro volere , peccato che invece sia quello che vuole fare lui e quelli come lui , imponendo regimi totalitari localistici e ben chiusi tra muri sia reali che ideologici e nobilitando una cultura provinciale bigotta egoista paurosa e chiusa come unico termine etico nei rapporti sociali e umani.

Che cos’è – o sarebbe – il “Piano Kalergi”

Il delirio xenofobo della «sostituzione di popoli»