Gioco d’azzardo

alice · sabato, 4 gennaio 2014, 6:21 pm

In Italia esiste un fiorente gioco d’azzardo in nero, clandestino ,chiamiamolo riffa, totonero o altro , organizzato da mafie varie , quindi lo Stato si è messo in competizione con il gioco nero , almeno facesse pagare tasse decenti a chi ne approfitta !  Eliminare il gioco d’azzardo è dunque impossibile , soprattutto in momenti di crisi, è il miracolo in cui tutti gli sfortunati sperano, diventa una malattia che impoverisce ulteriormente famiglie spesso dissanguate già dall’economia in negativo , dalla mancanza di lavoro e dalle tasse. Gli Italiani, come tutti i popoli in cui le disparità sociali stanno diventando sempre più evidenti , credono ai miracoli , probabilmente giocherebbero di meno se non avessero uno Stato che approfitta in modo ufficiale della loro credulità.

Del resto nelle tabaccherie basta vedere gli sguardi di chi si compra anche solo dei gratta e vinci o biglietti di lotterie varie.  Attendono la liquefazione del sangue di San Gennaro o il miracolo del Santo di Pietralcina con la stessa fede cieca , quella stessa fede che fa votare chi promette miracoli di tasse da azzerare ed un welfare fiorente in contemporanea, sempre a spese di uno Stato che invece è ormai esangue.

Naturalmente poi i loro aizzatori e “miracolatori ” vogliono aumentare la spesa dello Stato per uscire dalla crisi , sbarazzarsi del debito , uscire dall’euro, dall’Europa e darsi alla caccia dello straniero nemico che ti ruba il lavoro. E così il cerchio si chiude. Il miracolismo del gioco d’azzardo si accompagna anche , in ultima analisi, ad una visione irresponsabile ed egoista della società, che porta al totalitarismo politico . Io, speriamo che me la cavo…. magari vinco la lotteria e chissenefrega degli altri , a questa visione il berlusconismo sfrenato ha dato una bella spinta, si può diventare calciatori miliardari, attori, attrici e veline, andare al potere e abboffarsi di danaro pubblico senza ritegno…..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...