Citazione

Lista di giorna…

Lista di giornalisti uccisi in Russia

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Il mestiere di giornalista, in Russia, divenne progressivamente più pericoloso a partire dall’inizio degli anni novanta, ma l’opinione pubblica internazionale iniziò a interessarsi del fenomeno solo in seguito all’omicidio della giornalista Anna Politkovskaja, uccisa a Mosca il 7 ottobre 2006, e alla lunga scia di omicidi di giornalisti rimasti ufficialmente senza un colpevole. Mentre associazioni internazionali riferiscono di diverse dozzine di omicidi, alcune fonti Russia parlano di oltre duecento uccisioni.[1] Due rapporti pubblicati da organizzazioni internazionali, disponibili in lingua russa e in lingua inglese, hanno esaminato e documentato la situazione. Un’ampia inchiesta commissionata dall’International Federation of Journalists su questo tema è stata pubblicata nel giugno 2009. Allo stesso tempo l’IFJ ha pubblicato un database liberamente consultabile su internet[2][3] che documenta più di trecento morti o scomparsi a partire dal 1993. Entrambi i report, quello di Partial Justice[4] (versione russa: Частичное правосудие[5]) e quello del database IFJ, si basano su informazioni raccolte da associazioni e fondazioni russe che si occupano di monitorare lo stato dei media in Russia,come la Glasnost Defense Foundation e il Center for Journalism in Extreme Situations.

E sì, fare il giornalista in Russia è una brutta faccenda davvero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...