cibo e politica

La grande bouffe: poster

io detesto le foto e le immagini strabordanti di cucina e cibo , non lo so nemmeno io il perchè, ma le trovo di una volgarità incredibile , mi danno la nausea , poi non ne posso più delle migliaia di ore televisive e sul web dedicate alla cucina e non ad altre visioni culturali , la cucina serve solo a riempire la pancia e la cultura che ne viene fuori passa dall’intestino , non dal cervello , quindi forse , ragionandoci sopra , ora capisco perchè stiamo affogando in tonnellate di immagini di cibo , concorsi e gare varie che riguardano cibo e cuochi vari , siamo stimolati a ragionare con la pancia e non con il cervello, siamo in un’epoca in cui la pancia sostituisce il cervello e la razionalità , un’epoca tribale , egoista e ignorante e siamo facilmente ammaestrabili dai furbastri della politica che stimolano la nostra pancia , le nostre emozioni più primitive , l’odio , la paura , l’assenso cieco a leader senza scrupoli , insomma, credo che se incominciassimo a guardare meno il cibo e la cucina forse potremmo anche guardare il cielo e la natura e l’arte e gli altri , soprattutto.

 

Annunci

2 risposte a “cibo e politica

  1. Assolutamente d’accordo!
    Io guardavo volentieri il programma “Geo & Geo”, ma anche quello è diventato un contenitore dove sono sempre alle prese con pentole e padelle. Che tristezza.
    La cosa che mi indigna di più è che noi ci permettiamo di giocare col cibo, ci costruiamo sopra intere giornate di televisione, riempiamo intere scaffalate di biblioteche e librerie, buttiamo via tonnellate di cibo avanzato, mentre altrove, non lontano da qui, si muore di fame. E questo è intollerabile.
    Meno ore di televisione e meno libri sul cibo, più ore dedicate ad arte e cultura.
    Io purtroppo non riesco a dimenticare che qualcuno ha detto che con la Cultura non si mangia. Infatti come dici tu, beceri politici stimolano la gente a riempirsi la pancia e non la testa; tali beceri politici della Cultura hanno una fottuta paura e preferiscono avere un popolo ignorante facile da gestire a loro comodo.
    Che tristezza.

  2. in effetti pensare che la nostra grande bouffe sia basata anche su quello che succede nei paesi dove regna la fame e la miseria grazie all’eredità della colonizzazione europea e anche americana o russa più recente è un’ulteriore fonte di tristezza , molti non vogliono condividere il ns benessere e scoppiano di cibo e odio per chi non ha proprio niente , male ammaestrati da lerci falsi cattolici e falsi politici di comodo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.