Archivi categoria: informazione e comunicazione

chi semina odio raccoglie potere (e soldi)


26 marzo 2017 , considerazioni sulla giornata epocale di ieri

il papa ieri ha aperto gli occhi dei cristiani al mondo e Salvini che per sicurezza di dimostrare la cristianità italiota vorrebbe i crocefissi anche nei cessi è andato a Lampedusa a difendere i patri confini , che paradosso tra due esseri umani , uno grandioso e universale, l’altro un topo di fogna che eccita la paura , mi sono pure sentita Di Maio fare simili pensate .
Per approfittare di un’Europa da cui si vuole però uscire , la destra nazionalista si nutre della paura che crea volutamente per poi accusare come al solito l’Europa. Quando sento chi ha spogliato Roma più di ogni altro, Alemanno , detto anche AleDanno , sbraitare contro l’Europa , penso solo che lui e i suoi vogliano avere le mani libere per amici e solidali di spogliare e sfruttare ancora a loro piacimento questo paese prosciugato dalla corruzione e dal familismo. La paura e l’antieuropeismo servono solo a questo , chi li evoca in continuazione vuole il potere per avere le mani libere di perseguire senza controllo di alcun genere i suoi loschi obiettivi .
Chi semina odio acquista potere ( e soldi ) e il papa ieri lo ha spiegato bene a chi vuole essere un vero cristiano o semplicemente una brava persona : C’è chi specula sui poveri e i migranti per provocare frattura e divisione

Papa Francesco e l’Europa che compie 60 anni

Tratto dal discorso di Papa Francesco ai capi di Stato e di governo europei in occasione dei festeggiamenti a Roma per i 60 anni dell’Europa

Se fu chiaro fin da principio che il cuore pulsante del progetto politico europeo non poteva che essere l’uomo, fu altrettanto evidente il rischio che i Trattati rimanessero lettera morta. Essi dovevano essere riempiti di spirito vitale. E il primo elemento della vitalità europea è la solidarietà. «La Comunità economica europea – affermava il Primo Ministro lussemburghese Bech – vivrà e avrà successo soltanto se, durante la sua esistenza, resterà fedele allo spirito di solidarietà europea che l’ha creata e se la volontà comune dell’Europa in gestazione è più potente delle volontà nazionali»[6]. Tale spirito è quanto mai necessario oggi, davanti alle spinte centrifughe come pure alla tentazione di ridurre gli ideali fondativi dell’Unione alle necessità produttive, economiche e finanziarie.

Dalla solidarietà nasce la capacità di aprirsi agli altri. «I nostri piani non sono di natura egoistica»[7], disse il Cancelliere tedesco Adenauer. «Senza dubbio, i Paesi che stanno per unirsi (…) non intendono isolarsi dal resto del mondo ed erigere intorno a loro barriere invalicabili»[8], gli fece eco il Ministro degli Affari Esteri francese Pineau. In un mondo che conosceva bene il dramma di muri e divisioni, era ben chiara l’importanza di lavorare per un’Europa unita e aperta e la comune volontà di adoperarsi per rimuovere quell’innaturale barriera che dal Mar Baltico all’Adriatico divideva il continente. Tanto si faticò per far cadere quel muro! Eppure oggi si è persa la memoria della fatica. Si è persa pure la consapevolezza del dramma di famiglie separate, della povertà e della miseria che quella divisione provocò. Laddove generazioni ambivano a veder cadere i segni di una forzata inimicizia, ora si discute di come lasciare fuori i “pericoli” del nostro tempo: a partire dalla lunga colonna di donne, uomini e bambini, in fuga da guerra e povertà, che chiedono solo la possibilità di un avvenire per sé e per i propri cari.

    25 marzo 2017

il papa sta facendo a Monza un discorso potente che dovrebbero ascoltare i vari fascisti, fascioleghisti e grillini , dice che si specula su poveri e migranti , sta ricordando che essere cristiani implica anche avere memoria del passato , essere promotori di società multiculturali e multietniche , non promuovere fratture e divisioni, ricorda che memoria, amicizia e solidarietà sono valori e virtù dei veri cristiani…. insomma, io non sono religiosa, ma un papa come questo MI PIACE

 

il ragionier Grillo più povero dei grillini in parlamento

143615244-992fdf66-c2b7-4454-817b-014b8defcd611

come volevasi dimostrare al ragionier Grillo non costa nulla chiedere agli italiani di uscire dall’Europa, dall’euro e via cantando e proporre una bella decrescita felice secondo lui e infelice per gli italiani , tanto lui i suoi risparmi li ha da qualche altra parte e non in euro, naturalmente , sta faccia di tolla !

http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2017/03/03/grillo-piu-povero-dei-parlamentari-renzi-dichiara-oltre-mila-euro_a8xGdvTpGZLLQzKaao3o0L.html

http://www.repubblica.it/politica/2016/12/28/news/giuseppe_de_rita_grillo_loda_i_poveri_chi_povero_non_e_la_nostra_identita_si_fonda_sulla_crescita_-154999886/

carnevale o libero bullismo ?

 

1-2017-02-262 a boy's pure cruelty  , why should children enjoy  such a carnival ?

Questa povera bambina ha corso il rischio di beccarsi lo schizzo direttamente negli occhi , rischiando la vista per colpa di un maschietto cretino.

Che “a carnevale ogni scherzo vale ” lo sappiamo purtroppo dalla nostra infanzia, ma queste schifose bombolette andrebbero abolite, quelle di una volta contenevano schiuma , magari irritante,  ma questi nuovi prodotti non sono affatto atossici e non mi pare  proprio il caso che vengano sparati negli occhi e affidare simili bombe a dei bambini è davvero demenziale anche da parte dei genitori. Sarebbe ora che venissero bannate dal mercato.
1-2017-02-261 a small carnival tragedy !!!

nei due filmati, di cui il secondo mi pare veramente un preciso atto di bullismo , si capisce come l’impunità più assoluta nei confronti di una persona specifica che viene bullizzata  sia mascherata dal gioco e che i ragazzi filmino le loro bravate , che di giocoso hanno ben poco , dovrebbe dare un’indicazione ai loro genitori e ai loro insegnanti.

Renzi vorrebbe assomigliare a Grillo per magia…

1-nikon-transfer-210

insomma Renzi strapazza e disprezza le minoranze , nessun dialogo e tira dritto per la sua strada, da autentico narcisista incorreggibile , fregandosene degli elettori  e pensando di essere seguito da folle ululanti per lui , il famoso 40% …. ma non sa quanto si sbaglia,  ha forse dimenticato che il PD non è di sua proprietà come invece lo è il movimento 5 stelle di Grillo !?  Renzigrillo  ha preso bastonate elettorali a iosa e adesso si ripresenta come niente fosse , senza nemmeno accennare a un programma qualsivoglia che faccia intendere ai suoi elettori di aver capito gli errori e di non volerli rifare. Ma chi cavolo crede di essere, un grillo  parlante che è il capo indiscusso del partito di sua invenzione e proprietà ? Renzigrillo per magia ?

Antonio Fiumefreddo e la Sicilia che non paga 52 miliardi di tasse

http://www.la7.it/tgla7/rivedila7/tg-la7-15-02-2017-204592

è l’ultima notizia del tg la 7 di ieri sera

http://livesicilia.it/2017/02/15/fiumefreddo-choc-allantimafia-ars-onorevoli-debitori-per-milioni_827122/

52 miliardi di tasse non pagate in Sicilia, di cui 30 ormai inesigibili , suicida l’incaricato dell’ufficio Grandi Evasori che aveva scoperto cose indicibili, Riscossione Sicilia , la Società di riscossione siciliana è un ente praticamente inutile diretto da un certo  Antonio Fiumefreddo , poi non chiedetevi perchè questo paese va a rotoli !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
il reportage sulla Sicilia è l’ultimo del tg della 7 , in fondo, doveva essere il primo, ma naturalmente il primo sono le elezioni e il pd giusto per cambiare e le ultime novità sulle bufale dei o contro i grillini……

 

suggerimento a Renzi

suggerimento a Renzi , guarda che tu non sei il marchese del Grillo , prova un pò ad ascoltare anche gli altri del tuo partito, quelli che non ti leccano il culo , per esempio, perchè rappresentano un bel pò di italiani, quelli che per esempio hanno votato sì per quieto vivere ma che hanno ancora il cuore almeno un pò a sinistra, diversamente da te , per cui scordati di avere il famoso 40% che tu sogni, non ce l’hai perchè tantissimi che hanno votato il pd non hanno mai votato TE.
aggiunta alle 14,30
Scalfarotto renziano dice che l’80% degli iscritti al pd sta con Renzi, ma quanto sono cretini sti renziani, confondono gli iscritti con gli elettori , si propongono di andare a elezioni con non si sa quale legge per fare un governo forte, perchè ovviamente sono convinti di vincerle loro comunque ???!!!!!!!!!!!!!!!! i renziani hanno la vista di una talpa , poveretti noi italiani , a nessuno frega un tubo degli elettori , tutti a raccontar balle e raccontarsele tra loro per acchiappare consenso mal informato , autentico trumpismo italiano , poche idee elementari per polli decerebrati ripetute a morte , nessuna idea di come metterle poi in pratica e tanti slogan spaziali , balle a mucchi para todos , giosamente uscendo dalla democrazia…………..