buon Natale a quelli che vogliono pace e solidarietà

1-Collage20-001 merry Xmas to those who believe in peace and solidarity

Annunci

Abbuffata di Natale

ogni anno a Natale entrando nei supermercati ho la sensazione di sentire aumentare il colesterolo e la glicemia solo GUARDANDO la quantità inaudita di cibo che viene propinata da ingurgitare senza freni , una spaventosa abbuffata di un pianeta culturale occidentale e bianco ricco e pasciuto nonostante crisi economiche varie che include la strage illimitata di animali da cibo, addirittura considerati un PRODOTTO in alcune pubblicità veramente vergognose , nemmeno esseri viventi, come se festeggiare la nascita di Cristo fosse una scarica di colesterolo e zuccheri , ne esco sempre nauseata , ogni anno e immagino i maiali umani che si abboffano davanti al presepe col bambinello Gesù e vomitano odio contro i popoli che di questa abbondanza esagerata e vergognosa   non possono fruire

il biotestamento è legge, giornata storica per la libertà di coscienza

era ora, ora devo solo capire come si compila un DAT e comunque se i vescovi non sono d’accordo mica sono loro a governare,
finalmente si garantisce al malato di decidere del suo destino nel caso che non fosse più in grado di esprimersi , un diritto umano che è sempre stato osteggiato in modo ottuso dalla chiesa che ha sempre voluto dominare le menti e i corpi , come tutte le religioni , in funzione del potere , è un piccolo passo verso la libertà di coscienza degli individui che è sempre stata osteggiata dalle religioni.

http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2017/12/14/fine-vita-cosa-cambia_cnhraEpBqp7uVenOkDFPtK.html

Pubblicato il: 14/12/2017 11:24

Dopo aver retto l’urto del voto segreto e l’esame degli emendamenti, la legge sul biotestamento è arrivata al traguardo. Il testo sulle Disposizioni anticipate di trattamento e in materia di consenso informato, già licenziato dalla Camera, è passato senza modifiche al Senato.

La legge è stata quindi approvata in via definitiva con 180 favorevoli, 71 contrari e sei astensioni. Al termine del voto finale, l’aula ha lungamente applaudito l’approvazione del provvedimento.

Cosa prevede la legge

LE REAZIONI – “Biotestamento. Dal Senato via libera a una scelta di civiltà. Un passo avanti per la dignità della persona” scrive su Twitter il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Il premier torna sul tema anche al termine della riunione con i leader dei Paesi del gruppo di Visegrad a Bruxelles: “Credo che sia una decisione del Parlamento che fa fare un passo avanti a tutti in termini di civiltà per il Paese e di dignità per la persona umana. Sono molto soddisfatto”.

Per la presidente della Camera, Laura Boldrini, si tratta di “un importante e positivo atto di responsabilità del Parlamento. D’ora in poi i malati, le loro famiglie, gli operatori sanitari saranno meno soli in situazioni drammatiche”.

Il presidente del Senato, Pietro Grasso, parla di “un provvedimento a lungo atteso che ha generato un ampio e acceso dibattito, sia tra le forze politiche che nell’opinione pubblica”. “Ciascun gruppo parlamentare e ciascun senatore ha espresso con forza i propri convincimenti e ogni posizione – sottolinea – merita il più profondo rispetto, nella consapevolezza che quando si esaminano tematiche così dense di significati, di dolore e di speranza, a guidarci devono essere la reciprocità e l’ascolto”.

Ci vorrà “molta attenzione nell’applicazione della legge – commenta la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin – Avrei preferito che ci fosse stato il modo di trovare soluzioni a delle problematiche tecniche, e questo purtroppo non c’è stato. Ritengo però che, ora che è stata approvata la legge, si debba rafforzare ancora di più il rapporto tra medico e paziente perché non dobbiamo creare nessun meccanicismo”.

“Ricordiamo però che le Dat non sono l’eutanasia. In Italia l’eutanasia non si pratica, non è legale e non si può fare. Manteniamo distinte le due cose”, evidenzia Lorenzin. Quanto all’importanza di non creare meccanicismi, la ministra della Salute spiega di riferirsi “soprattutto alle persone anziane, alle persone fragili che non devono essere lasciate sole nella malattia. E quindi ci vuole una maggiore responsabilizzazione nelle terapie del dolore, nella cura e nello stare vicino ai pazienti più fragili che hanno oggettivamente più difficoltà”.

“Come ministro – conclude – mi sono sempre rimesso alla libertà di coscienza, ma ora che è legge il Biotestamento va attuato al meglio”.

Matteo Renzi ritwitta un post del Pd sull’approvazione al Senato: “Cinque anni fa un cittadino italiano non aveva il diritto di decidere il tipo di trattamento desiderato nel caso si fosse trovato in una situazione in cui non poteva più esprimere alcuna volontà di scelta. Ora è possibile. L’Italia, oggi, è un paese più civile #BioTestamento”. Poi in un post su Fb scrive: “Si tratta di un passo in avanti nella direzione della libertà e della consapevolezza dei diritti del malato. L’impegno adesso è accompagnare con cura e amore – e sempre maggiori risorse – chi vive la malattia. Accogliere, prendersi cura, accudire. E rispettare la libertà, sempre”.

TAG: Biotestamento, Fine vita, Dat, Senato, Voto

 

trumpismo = odio

Nikon Tr-  keep calm, I'm just bringing peace to the world!

questa idea di gestire la politica estera seguendo le sue fisime e i consigli di parenti e amici condurranno il vecchio fascista ad estinguere il pianeta… tra nucleare , intifade , proibizioni di ogni genere e massacri ecologici  sta sollevando vespai in tutto il pianeta , poi invita alla calma , dopo aver fomentato odio e morte , un simile irresponsabile condurrà il suo paese e il resto del pianeta a situazioni di gravissimo pericolo  e lui continua a twittare invece di usare quel poco di cervello che si ritrova…, per non parlare della dittatura che intende instaurare sul linguaggio e su chi si permette di criticarlo.

http://www.lettera43.it/it/articoli/mondo/2017/12/16/stati-uniti-parole-proibite-trump-sanita-transessuale-feto/216551/

Papa Francesco contro l’indifferenza

ma che bravo Papa Francesco , un discorso breve e bellissimo, che la dice tutta sulla sua visione del ruolo individuale delle persone nel portare al degrado la città , una volta tanto un papa che dice pane al pane

https://agensir.it/quotidiano/2017/12/8/papa-francesco-a-piazza-di-spagna-no-a-virus-indifferenza-maleducazione-civica-ipocrisia-paura-dello-straniero-rassegnazione-al-degrado/

O Madre, aiuta questa città a sviluppare gli ‘anticorpi’ contro alcuni virus dei nostri tempi”. È l’invocazione della preghiera mariana pronunciata questo pomeriggio dal Papa, nel tradizionale atto di venerazione alla statua dell’Immacolata in piazza di Spagna, a Roma. Nella preghiera, Francesco li elenca tutti questi “virus”, che corrompono la nostra società: “l’indifferenza, che dice: ‘Non mi riguarda’; la maleducazione civica che disprezza il bene comune; la paura del diverso e dello straniero; il conformismo travestito da trasgressione; l’ipocrisia di accusare gli altri, mentre si fanno le stesse cose; la rassegnazione al degrado ambientale ed etico; lo sfruttamento di tanti uomini e donne”

l’Italia è un paese democristiano

l’Italia è un paese democristiano fino al midollo

sto ascoltando il discorso spuntato ultrapopulista e scontato di Berlusconi , ancora a menarsela con euro e il pericolo comunista e pure Renzi ha tirato fuori le sue pallottole spuntate, i soliti 80 euro , le allucinanti promesse di entrambi veramente dovrebbero contrastare i grillini, che fanno altrettante promesse allucinanti, una a caso , il reddito di cittadinanza , una vera miseria di politica che francamente non presenta alcunchè che possa aiutare o favorire la crescita di un paese ormai deresponsabilizzato da leader narcisisti che si presentano con le loro soluzioni spuntate , un paese abituato a promesse di pinocchio e balle spaziali , tasse che devono sparire , piccoli o grandi rimedi che non prendono mai in mano veramente il problema italiano che è la corruzione, il familismo politico e privato, l’evasione ed elusione fiscale, tutti promettono il nulla con contentino per mantenere tutti lo status quo.
Tristemente vedo che nulla mai cambierà perchè gli italiani si accontentano di politici che li esprimono perfettamente, pure quelli che si presentano come arrabbiati rivoluzionari…… Poi tutti vogliono un welfare che permetta a tutti di ciucciare il latte della vacca stato , con qualche soldino elargito e senza pagare tasse e tutto a debito. La nobile arte di arrangiarsi a debito. In realtà l’Italia è un paese democristiano fino al midollo , ipocritamente cattolico , ci si aspetta come sempre , col contentino di qualche soldino , che l’elettore percepisca l’atmosfera democristiana della seconda scarpa che verrà data all’elettore medesimo dopo le elezioni .

a Renzi non interessano le elezioni siciliane ?

sto meditando sulla pochezza di Renzi , ha abbandonato la Sicilia al suo destino , vedendo la mala parata , lo stesso che fece il PD nel 2013 con Ambrosoli alle regionali lombarde, chi abbandona i suoi candidati non può pensare di avere gli elettori dalla sua parte . Maroni vinse con il 42,81 e Ambrosoli perse col 38,24 , senza che il pd muovesse un dito o quasi per promuoverlo.
Renzi è un presuntuoso narcisista come sempre e si prepara ad abbracciare il morto vivente ceronato… che tristezza questo paese di narcisi , non se ne salva uno , tantomeno Grillo che pensa di essere meglio e diverso da questi due….. bisognerebbe far sparire da questo paese gli specchi , metafora di una politica che non cambia mai , democristianamente , perchè l’Italia lo è , nel suo profondo.